18 novembre 151.jpg
Qtà:

(Incunabolo) Specchio di croce,O.P.(1270?-1342).

Email
€ 4500,00
Descrizione

In-4° (mm 195x140), cartonatura settecentesca ricoperta in varese. (88) ff. seg. a 18. Mancano i ff. a 1 e a 8. Car. semigotico; 33 II.; a3 b: In nomine Iesu: como Dio prese carne per liberare l' homo de tri difecti nelli quali ello cadde per lo pecato cap. primo: 1-6 a: Finisse el libro chiamato specchio de croce utilissimo a cadauno fidele christiano. Impresso in Milano nell' anno del signor M. cccc: LXXXiiii nel di primo september, 1-8a: Deo gratias amen. Finis.  Esemplare corto di margine con qualche lieve ingiallitura.  Edizione infinitamente rara, della quale sono registrate una copia in Italia ed un' altra in U.S.A.  Manca al British Museum.  Il Cavalca, frate domenicano contemporaneo di Dante, pubblicò diversi scritti tutti ispirati a fervore religioso e notevole freschezza di lingua.  " E' la miglior opera del Cavalca" (Gamba, Testi di lingua, 305).   Reichling, fasc. VI, p. 85.   G.W., 6419.   I.G.I., 2643.   Goff, C-346.

Autore CAVALCA Domenico - MEDIOLANI, ANTONIUSZAROTUS 1484 Autore del volume

Carrello

 x 
Carrello vuoto